Osteopatia

IMMAGINE 61

L'osteopatia (dal greco antico: ὀστέονostéon, «osso» e πάθοςpáthos, «sofferenza») è una terapia manuale che consiste nelle manipolazione delle strutture muscolo-scheletriche e viscerali. L'OMS nelle sue linee guida inserisce l’osteopatia tra le medicine tradizionali e complementari. La pratica della medicina osteopatica iniziò negli Stati Uniti nel 1874, il cui termine "osteopatia" fu coniato dal dottor Andrew Taylor Still, un medico nato nel 1828 nello Stato della Virginia. L' osteopatia è fondata su 7 principi: 1) il corpo è un'unica unità funzionale, 2) la struttura e la funzione sono reciprocamente intercorrelate, 3) il corpo possiede dei meccanismi di autoregolazione e autoguarigione (omeostasi), 4) quando la normale adattabilità è interrotta, o quando dei cambiamenti ambientali superano la capacità del corpo di ripararsi da sé, può risultarne la malattia, 5) il movimento dei fluidi corporei è essenziale al mantenimento della salute, 6) il sistema nervoso autonomo gioca una parte cruciale nel controllare i fluidi del corpo, 7) esistenza di componenti somatiche della malattia che sono non solo manifestazioni della malattia, ma anche fattori che contribuiscono al mantenimento dello stato di malattia.

OSTEOPATIA STRUTTURALE

IMMAGINE 59

L'Osteopatia Strutturale è caratterizzata da Tecniche Manipolative ad alta velocità e bassa ampiezza (Thrust),  applicabili direttamente sulle strutture muscolo-scheletriche  

OSTEOPATIA VISCERALE

IMMAGINE 53

L'Osteopatia Viscerale è caratterizzata da manipolazioni che indirettamente andranno a normalizzare le disfunzioni a carico delle strutture viscerali.

TERAPIA CRANIOSACRALE

IMMAGINE 27

La Terapia Craniosacrale è caratterizzata da manovre dolci eseguite direttamente sulle ossa del neurocranio e dello splancnocranio, al fine di normalizzare numerose disfunzioni che originano direttamente dalle ossa craniche.

INDICAZIONI PER UN TRATTAMENTO OSTEOPATICO

PROBLEMATICHE POSTURALI E MUSCOLO-SCHELETRICHE

DISFUNZIONI C-C-M (CRANIO-CERVICO-MANDIBOLARI)

DISTURBI VISCERALI E GINECOLOGICI

       ERNIE-PROTRUSIONI, DISTURBI NEUROVEGETATIVI            

GRAVIDANZA E AMBITO PEDIATRICO

PER PRENOTARE UNA VISITA OSTEOPATICA